Tags

, ,

Buongiorno ragazzi, quest’oggi vi raccontiamo della nostra gitarella  a Venezia a fotografare il carnevale.

Climaticamente parlando la  giornata non è stata delle migliori, nuvole vento e freddo ci hanno accompagnato tutto il tempo, ma non hanno impedito a figuranti, appassionati e intere famiglie di indossare maschere e costumi ed esibirsi in piazza per la gioia dei presenti e soprattutto dei fotografi.

Per tutto il tragitto fatto a piedi fino a piazza S.Marco, abbiamo trovato situazioni e personaggi che meritavano uno scatto, cosi come gli scorci che solo questa città sa offrire; armati di grandangoli e zoom abbiamo cercato di portare a casa la storia di una giornata passata all’insegna della festa e del divertimento, cercando di non trascurare l’elemento tradizionale dell’ evento che si nota sia dai costumi che dal modo di porsi, o  “recitare”,  da parte dei carnevalanti.  Altissima la concentrazione di apparecchiature ultra professionali, teleobbiettivi “quasi periscopici”, borsoni, zaini battery grip e monopiedi, corredati di trasportatore bipede: siamo stati letteralmente circondati, ma la nostra caparbietà ha avuto la meglio.

Degne di nota anche alcune riprese riguardanti le situazioni di vita “normali” come lo spazzino o il corriere, che devono svolgere la loro attività nel bel mezzo della calca di una piazza o  lungo le strette vie dell’interno.  Appena pronti pubblicheremo alcuni di questi scatti e li sottoporremo a pubblico giudizio.

Per oggi è tutto e qui vi salutiamo….arvedas!