Tags

, , , ,

Semplici fotografie

Ed eccoci, come sempre in leggero ritardo rispetto alla tabella di marcia, ma comunque presenti.

Il rovertreno delle fotografie questo mese porta in esposizione presso il Comune, che da oltre due anni ci ospita pazientemente, le fotografie di Andrea. Neo socio del nostro club, anche se in realtà è un “vecchio volpone” della fotografia. Analogica prima e digitale poi.

Semplici Fotografie

Ci mostra le sue “fotografie” che a quanto ci spiega sembrano essere solo “semplici fotografie” e nulla più, e ce lo racconta in questo modo:

Mi è stato chiesto: a che cosa pensi quando fai le fotografie?
La mia risposta è stata: non so.
Le mie foto sono momenti, attimi, cose, paesaggi che in quel momento vedo.
Mi piacciono e scatto.
Sono fotogrammi catturati seguendo l’istinto.
Magari la foto non è perfetta, può sembrare sbagliata ma poco importa.
E’ come se quegli attimi mi potessero sfuggire e la magia di quel momento svanisse, quindi sento il bisogno di fermarli.
Non posso dire che è solo merito mio, è la natura che mi dà un grosso aiuto e ci mette una buona mano con i suoi paesaggi e i giochi di luce.
Così ci si presentano agli occhi certi attimi, che la nostra fretta non permette di vedere. Solo se ci fermiamo li catturiamo.
Non so se le mie foto possano piacere ma poco importa.
Io credo che i momenti belli siano da fermare per sempre; quelli che ti danno serenità, quelli che ti danno emozioni, quelli che vuoi condividere anche per un solo un momento.
Alla fine sono scatti…fotogrammi.

Ma noi sappiamo bene che non è così.
E forse anche Andrea.

Bravo!
ottimo lavoro Bafo!